5 Consigli per allestire un laboratorio di robotica Low Cost

TUTORIAL - 26 novembre 2019

A volte pensiamo che per allestire un laboratorio di robotica ci vogliano grandi risorse economiche. Fortunatamente non è così.

 

Ecco 5 consigli a costo zero, semplici ed efficaci che possono supportarvi per organizzare e iniziare a lavorare in un laboratorio di robotica

 

 

1. Riorganizzare lo spazio

 

La prima attività per allestire il vostro laboratorio di robotica riguarda proprio la gestione dello spazio. Non serve cambiare l’aula che già avete a disposizione ma occorre rimodularla per permettervi di lavorare in piccoli gruppi. Questo implica lo spostamento dei banchi in modo da formare delle isole che possano agevolare lo svolgimento dei lavori in maniera condivisa. Potrete creare con i vostri studenti una piantina in modo che ogni volta che ci sia il laboratorio, loro stessi possano in maniera autonoma, spostare banchi e sedie. Inoltre, vi consigliamo di dare un nome a ogni isola e di far disegnare la piantina ai vostri studenti come se fosse una mappa, composta da isole, mare e...mostri robotici.

 

 

2. Conoscere i robot

 

Chi sono i robot? A cosa servono? Discutete, immaginate e realizzate insieme alla vostra classe una carta di identità del robot che possa supportarli nella comprensione di cosa siano e di come utilizzare questi dispositivi tecnologici.

 

 

3. Creatività e riciclo

 

Per fare un robot ci vuole...fantasia. Non servono grandi dispositivi. È possibile costruirli infatti utilizzando materiali di risulta. All'interno del laboratorio vi suggeriamo di dedicare una zona specifica in cui dividere i materiali per tipologia, colore, forme con cui potrete realizzare ed implementare le vostre creazioni robotiche.

 

4. Ispirazione

 

Scegliete articoli, brani, libri da leggere insieme, film e video che siano di ispirazione per capire cosa sono i robot. Ovviamente ogni contenuto dovrà essere coerente con l’età dei vostri studenti. Favorite l’apporto e il contributo anche di ciascuno dei bambini e ragazzi. Create una vostra biblioteca/videoteca con cui arricchire la vostra esperienza del mondo della robotica e dell’innovazione.

 

 

5. Peer to peer

 

Si impara insieme attraverso la condivisione delle proprie esperienze e competenze. È importante non avere paura di confrontarsi con i propri studenti. Il laboratorio di robotica, se ben gestito ed organizzato permette a tutti di mettersi in gioco attivamente secondo le proprie attitudini e capacità.

 

 

Per approfondire la vostra esperienza con la robotica educativa vi suggeriamo il nostro corso di formazione gratuitoLa robotica a scuola si può fare” in collaborazione con Scuola di Robotica, rivolto ai docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione di 25 ore riconosciuto dal MIUR e valido ai fini della formazione obbligatoria dei docenti.

News correlate